cosmo-prof.com
Cosmo-پروفسور رویداد تازه


Cosmo Prof.com : Cosmoprof رویداد پیشرو در جهان با حضور تمام تامین کنندگان ، تولید کنندگان و سبک مو از صنعت لوازم آرایشی است. چرا شرکت کنند ؟ همه کانال های توزیع مربوطه وجود دارد: از توزیع خرده فروشی به عملیات اینترنت, از جمله کانال های حرفه ای. آیا شما به دنبال جلسات با شرکت های پیشرو در لوازم آرایشی و بهداشتی/مو ، ایجاد ارتباطات کسب و کار جدید ، نگه داشتن تا به روز در روند جدید و ایده های نوآورانه آغاز شده توسط سبک hairstylist چه چیزی باعث می شود Cosmoprof بسیار موفق در سراسر جهان است که به عقب ارائه شده توسط ساختار سازمانی بین المللی آن است. این سازمان همچنین در تجهیز کمک های بین المللی به شرکت کنندگان در تمام سطوح مربوطه ، با ارائه پشتیبانی در قالب تدارکات ، اطلاعات و اشاعه ، و همچنین خدمات بازاریابی ساختاری برای بهینه سازی کسب و کار خود فعال است. فرصت. Cosmoprof نه تنها بولونیا ، بلکه لاس وگاس و هنگ کنگ است. Cosmoprof قرارداد سرمایه گذاری مشترک با سازمان های بین المللی را امضا کرده است برای ایجاد نمایشگاه های تجاری در سطح بالا در سراسر جهان ، عهد به استراتژی بین المللی شرکت: Cosmoprof در سراسر جهان بولونیا ، Cosmoprof آسیا (هنگ کنگ) ، Cosmoprof آمریکای شمالی (لاس وگاس). یک ابزار قدرتمند برای کمک به شرکت شما در دستیابی به خریداران با کیفیت بالا از تمام کانال های توزیع مختلف و انواع رسانه های داخلی و بین المللی است. این نمایشگاه تجاری به بخش های مختلف صنعت زیبایی اختصاص دارد: عطر و لوازم آرایشی ، طبیعی ، بهداشتی ، بسته بندی و تولید قرارداد ، سالن زیبایی و اسپا ، مو ، ناخن. اگر شما هرگز در Cosmoprof به نمایش گذاشته ، پیدا کردن که چرا به شرکت!

news n°
91451
From gossip
01 Apr 2020
Thomas Hills International Hairstylist

Indistinguishable collection is a showcase of looks inspired by diversity; dramatic, bold and beautiful each look is different, but works collectively to showcase style, strength and power.

Ph: Richard Miles
Make-up: Jo Sugar
Stylist: Bernard Connolly

hair-collections

news n°
144626
From beautynews
news n°
144613
From beautynews
09 Apr 2020

«Non potevo avere un'ospite migliore di oggi, lei è parte della mia famiglia», ha esordito così Naomi Campbell, presentando Cindy Crawford come ospite della sua nuova serie YouTube, No Filter with Naomi.

Nel primo episodio della serie (un video di quasi 50 minuti) le due supermodelle hanno chiacchierato in video chiamata dalle rispettive abitazioni, confrontandosi ed esprimendo apertamente i loro pensieri senza filtri su alcuni dei momenti più rappresentativi delle loro carriere nel mondo della moda, dagli esordi con Gianni Versace fino a oggi.

Naomi ha anche indagato sui look più iconici di Cindy, come gli indimenticabili short di jeans indossati nello spot della Pepsi del 1992 e che la top model ancora custodisce gelosamente nel suo armadio.

Le due icone della moda hanno ricordato anche momenti più recenti, parlando di come la figlia di Cindy, Kaia Gerber, stia seguendo perfettamente le orme della madre.

Guardate il video integrale con Naomi Campbell e Cindy Crawford qui sotto.

news n°
144623
From beautynews
09 Apr 2020
Giorgio Armani è uno degli stilisti più attivi nella lotta al Coronavirus ed è ben cosciente del fatto che, al termine del lockdown, il mondo della moda cambierà in modo drastico. Secondo lui, si dovrà dire addio alle pre-collezioni e alla spettacolarizzazione delle sfilate, andando semplicemente incontro alle esigenze e ai bisogni dei clienti.
news n°
144615
From beautynews
09 Apr 2020
Tutti i segreti di Sonia Peronaci per preparare una pasta allo scarpariello perfetta. Dal pomodoro al peperonicno, fino ai consigli su cottura e scelta della pasta giusta, ecco gli ingredienti e la preparazione di una ricetta classica e gustosa, per preparare in casa un primo piatto con ingredienti semplici che tutti abbiamo in dispensa.
news n°
91387
From gossip
01 Apr 2020
Juan Miguel Medialdea International Hairstylist

Ph: Santopalomo
Make-up: Raquel Nofuentes
Stylist: Juanmy

Find put the latest hair collection, called “Boho Chic”, made by “Juan Miguel Medialdea” international hairstylist from ES.

hair-collections

news n°
144614
From beautynews
09 Apr 2020

Negli anni, quel giardino così poco classico nel Kent, a due passi da una centrale nucleare, è finito per diventare una parte essenziale del mito che accompagna la figura e l’opera del regista inglese Derek Jarman, scomparso nel 1994. Al giardino e al cottage annesso Jarman aveva anche dedicato il film “The Garden” e il suo ultimo libro “Derek Jarman’s Garden” (1990). Per raccontare la storia di quel luogo era in programma una mostra “Derek Jarman: My garden’s boundaries are the horizon”  in programma dal 24 aprile al 12 luglio al Garden Museum di Londra, attualmente sospesa, come tutte. 

In attesa della sua apertura, c’è comunque la bella notizia: la minaccia che il cottage (e il giardino) passassero a mani private è stata scongiurata grazie agli oltre 3 milioni e mezzo di sterline raccolte in crowfunding (8000 donazioni internazionali, un record) dall’organizzazione inglese Art Fund. La proprietà sarà quindi conservata, resa visitabile e aperta a un programma di eventi. Quando tutto questo non era nemmeno ipotizzabile, come del resto il mondo oggi, Casa Vogue visitò la casa e ne raccontò la storia nell’ottobre 2004, con un testo di Chris Sullivan e le foto di Iain McKell. Allora il cottage era ancora di proprietà di Keith Collins, il compagno ed erede di Jarman scomparso nel 2018. (Paolo Lavezzari) 

Prospect Cottage
Prospect Cottage
Prospect Cottage
Iain McKellA Few Black Houses and a Bang of Objet Trouves.

«In tutti i book delle modelle c’è almeno una foto scattata a Dungeness», dice il fotografo Iain McKell. «È un posto nudo e desolato che un po’ mette i brividi, una specie di deserto in riva al mare, ma gli art director ne vanno matti». Non per niente è proprio qui, in cima alla penisola del Kent, che Derek Jarman, autore di film come “Jubilee” e “Caravaggio”, aveva scelto di trascorrere gli ultimi giorni di vita, investendo l’energia e l’amore che ancora gli restavano nella creazione di un giardino molto particolare, recentemente celebrato dalla Tate Gallery nell’ambito della mostra “Art Of The Garden” (3/6-30/8/04). 

Prospect Cottage
Prospect Cottage
Prospect Cottage
Iain McKell

Dungeness compare per la prima volta in un’opera di Jarman nel 1988. Il film, “The Last of England”, è un’allegoria sugli squilibri dell’Inghilterra thatcheriana. Nello stesso anno il regista scopriva di essere sieropositivo e decideva di dedicarsi completamente alla lotta a favore dei diritti degli omosessuali e alla creazione del giardino di Prospect Cottage, una ex casa di pescatori del Kent. 

Prospect Cottage
Prospect Cottage
Prospect Cottage
Iain McKell

Il terrapieno di ciottoli non è certo il terreno ideale per un giardino classico, e infatti secondo il sogno di Jarman le piante – coriacee, ostinate specie locali abituate a sfidare il vento – crescono su un tappeto fatto di esche abbandonate, vecchi utensili da giardino e pezzi di metallo arrugginito frammisti a conchiglie, schegge di pietra focaia e sassi verticali. Il risultato è un arcipelago di isolotti organici che sembrano emergere direttamente dal promontorio, con quel senso di ineluttabilità che solo un condannato a morte sa trasmettere. 

Prospect Cottage
Prospect Cottage
Prospect Cottage
Iain McKell

Questo panorama da Wild West, questa distesa di tombe nel deserto delimitate da mucchi di legna abbandonata appare nel film “The Garden”, girato da Jarman nel 1990, nel doppio ruolo di Paradiso Terrestre e giardino di Getsemani, e davvero non si può immaginare protagonista più convincente per quella che il regista stesso definì «una parabola sulla crudele quanto vana perversione dell’innocenza»; né mai ci si aspetterebbe che un giardino possa trovarsi così a proprio agio nell’anomalo contesto di Dungeness.  «Se il Kent è il Giardino d’Inghilterra», ha scritto il “New York Times”, «Dungeness è il suo ingresso di servizio». Considerate le due centrali nucleari che emergono inquietanti dall’orizzonte (alle quali c’è rischio che se ne aggiunga una terza e forse una quarta), più che l’ingresso di servizio si direbbe la discarica ufficiale per i mostri della società. 

Prospect Cottage
Prospect Cottage
Prospect Cottage
Iain McKell

Alla incongruità del panorama e alla «vana perversione dell’innocenza», si aggiunge il particolare che a Dungeness si arriva solo con la Romney, Hythe & Dymchurch Railway, la linea ferroviaria con lo scartamento più piccolo al mondo (38 centimetri).  I suoi bizzarri, antiquati, caramellosi trenini in miniatura arrancano tra nuvole di vapore lungo l’abbagliante costiera del Kent, mentre le locomotive, che paiono uscite da un vecchio cartone animato, segnalano la propria presenza con un fischio gentile, prima di proseguire verso la desolazione nucleare dell’interno. 

Sì, si respira un’aria strana, da queste parti. Sarà per le case quasi tutte nere di pece, che in passato proteggeva il legno dalle intemperie, o forse per quell’unica abitazione, quella di Jarman, che ha l’audacia di essere costruita interamente in gomma. Sarà che appena fuori dal paese tutto sembra appartenere a un passato di remota prosperità: i “tan coppers”, le vasche che ormai non servono più a conciare reti e grembiuli da pesca; le rotaie, fuori servizio, per l’alaggio delle barche dei pescatori dalla secca al mare quando questo non lesinava sul pesce, come accade adesso; gli scafi oggi disoccupati, spiaggiati sullo sfondo delle centrali nucleari come in un’installazione di Duchamp. 

Prospect Cottage
Prospect Cottage
Prospect Cottage
Iain McKell

Forse è questo diffuso surrealismo ad attirare qui artisti ed eccentrici che, con ogni probabilità, si sentono a casa solo in un ambiente dove nulla è normale, tutto è vagamente assurdo e persino il gitante domenicale ha qualcosa di strano. Come una tela bianca che implora di essere dipinta, Dungeness continua a essere la meta prediletta di scultori e creativi che, come Jarman, sull’esempio del dadaista tedesco Kurt Schwitters, usano scarti e detriti per creare opere in cui l’astrazione convive con il realismo, l’estetica va a braccetto con la spazzatura e l’arte sposa la vita. 

Nel 1918 Schwitters lasciò le tecniche pittoriche convenzionali a favore dell’assemblaggio con biglietti, francobolli, pacchetti di tabacco, giornali, pezzi d’ingranaggio, qualunque cosa gli capitasse per le mani. Battezzò la sua prima opera “Merzbau”(costruzione Merz), dal frammento della parola “Kommerz” che appariva in un ritaglio di giornale impiegato in un collage. Da allora, estese la definizione Merz a tutto il suo lavoro, perché tutto era conforme all’etica dello scarto; la piccola casa del pescatore è oggi fatta con i “relitti” raccolti sulle spiagge olandesi, mentre il “Merzbau” che occupava otto stanze del suo appartamento di Hannover era un’architettura-ambiente accuratamente costruita in modo da sembrare “trovata” per caso

Prospect Cottage
Prospect Cottage
Prospect Cottage
Iain McKell

Se anche nessuno dei “Merzbau” di Schwitters è sopravvissuto al suo creatore, consola sapere che il suo spirito dada è ancora all’opera a Dungeness. Un artista che ha abbracciato appieno il concetto Merz è Brian Yale. A due sole case di distanza dall’abitazione di Jarman, i lavori di Yale (catalogati nella serie del 1997 “Dungeness: Landscapes On The Edge”) sono sparsi come grani di pepe sul terreno. 

Scheletri di legno e parti meccaniche circondano una grande meridiana centrale con il perimetro delimitato da funi attorcigliate. Il cuore della meridiana è popolato da una piccola tribù di sassi levigati sulla cui superficie sono iscritte ruminazioni sulla natura del tempo: niente di più azzeccato su uno sfondo come quello di Dungeness, dove è naturale immaginare l’incoltivabile che tesse oscure trame con l’innominabile. Poco distante spunta dalla desolazione del paesaggio una mini metropoli di sanda- letti dimenticati e detriti marini, e poi ancora un’ingenua cornice di legno su cui sono infilate dieci bottiglie di vetro verde, vuote, che fissano malinconiche la portentosa mole della centrale nucleare. 

Prospect Cottage
Prospect Cottage
Prospect Cottage
Iain McKell

Difficile trovare un altro posto al mondo che si presti con pari convinzione a fare da quinta per questo tipo di spettacolo; nessun’altra località potrebbe apparire più derelitta di questi scarti riciclati in opera d’arte. È come se qualcuno avesse ritagliato un pezzo della frontiera americana e l’avesse appiccicato, soprappensiero, in punta alla Gran Bretagna. Dungeness è un luogo strano pieno di gente strana che inventa cose strane... e quasi sempre le piazza nel giardino di casa.

Prospect Cottage
Prospect Cottage
Prospect Cottage
Iain McKell
news n°
91534
From gossip
08 Apr 2020
Junior Green International Hairstylist

This is a collection celebrates the beauty of black women going out on the
town. Each of the looks utilises cutting, styling and dressing techniques
together with a variety of natural and created textures on curly and Afro hair for a range of glamorous, chic and sexy evening looks.

Ph: Agatha Peress
Make-Up: Neon Velvet
Stylist: J A G Styling
Images: FPA

hair-collections

news n°
144609
From beautynews
09 Apr 2020
Chiara Ferragni sta approfittando della quarantena per ricordare alcuni dei momenti più significativi della sua vita. Sui social ha condiviso la foto del primo tatuaggio fatto, il fiocco bon-ton sulla nuca, il cui significato è dolcissimo.
news n°
144617
From beautynews
09 Apr 2020

Polimoda annuncia un piano di borse di studio del valore complessivo di oltre 2 milioni di euro offrendo un considerevole supporto per lavorare nella moda, per l’anno accademico 2020 2021. Il programma prevede una strutturazione trasversale che coprirà le diverse tipologie di programmi di studio, suddivisi in corsi post diploma biennali, quadriennali e Master. Attraverso bandi dedicati che saranno presentati nel corso di tutto l’anno accademico, il corso sarà rivolto ai giovani più meritevoli, sia del territorio fiorentino e toscano, che a quelli a livello nazionale e internazionale.

Un investimento senza precedenti per l’istituto presieduto da Ferruccio Ferragamo, oggi ritenuto uno dei migliori al mondo nella formazione per la moda e il lusso, che negli ultimi anni ha registrato una importante crescita in termini di studenti, notorietà e dimensioni. Polimoda oggi conta oltre 2300 studenti, il 70% dei quali viene dall’estero e sceglie di studiare in Italia grazie alla qualità della sua offerta formativa, un corpo docenti prestigioso, composto da professionisti provenienti dall’industria, e partnership per i corsi con i più grandi nomi della moda - da Gucci a LVMH a Salvatore Ferragamo, Valentino e Missoni, solo per citarne alcuni. Tre le sedi nel cuore di Firenze e del distretto produttivo del Made in Italy, con laboratori equipaggiati in modo professionale, tra cui il nuovo campus di Manifattura Tabacchi inaugurato a gennaio. Con il nuovo piano di borse di studio tutto questo sarà reso accessibile ai giovani più meritevoli di Firenze, dell’Italia e del mondo per poter lavorare nella moda del futuro.

Per quanto riguarda il territorio nazionale, il focus saranno i corsi post diploma con più di 200 borse di studio per accedere ai nuovi corsi Associate, con il patrocinio della Camera Nazionale della Moda Italiana, in partenza il prossimo autunno. Si tratta di percorsi biennali rivolti a chi cerca un inserimento immediato nel settore della moda, studiati per assicurare la preparazione di profili con competenze specifiche: Atelier Design, Bag Design, Shoe Design Design Management, Digital Marketing and Communications e Fashion Styling.

Borse di studio anche per Raffles Milano

Tra le borse di studio lanciate di recente, anche quelle di Raffles Milano, che mette a disposizione 15 borse di studio fino a 50% della retta di frequenza (non comprensiva di tassa di iscrizione) - per i Master in inglese in  Fashion Design and Business, Visual Design and Communication, Product and Interior Design, e Photography che iniziano a  Novembre 2020.  A differenza dei Master tradizionali i master di Raffles Milano hanno un approccio internazionale, un metodo innovativo e un corpo docente internazionale. I corsi hanno una durata di 10 mesi, solo 20 studenti per classe, con 10 moduli. C'è tempo fino al 15 maggio 2020 per candidarsi per le borse di studio: per info masters@rm-modaedesign.it

Borse di studio IED

IED ha aperto, in occasione degli open day virtuali, fino al 6 maggio 2020 un contest per concorrere ad una delle 104 borse di studio messe in palio dall'Istituto a copertura totale o parziale della retta di frequenza dei prossimi corsi Triennali. Per partecipare viene chiesto di interpretatre il brief Respect! Persone. Futuri. Luoghi. comune a tutti i corsi e declinato con richieste specifiche in base al corso scelto.

Il brief, in un momento storico di emergenza mondiale, invita a guardare al design - e a tutte le attività che un progettista mette in campo - con un obiettivo ultimo di miglioramento del mondo e della vita e quindi di sviluppo sostenibile. Vestirsi, muoversi, divertirsi, raccontare, riflettere, abitare: sono soltanto alcune delle azioni che facciamo abitualmente ma che hanno il fine ultimo di migliorare la qualità della nostra vita, come individui o come facenti parte di una comunità. Gli studenti vincitori saranno selezionati per un'attitudine personale a saper motivare le ragioni della propria scelta; utilizzare la tecnica di rappresentazione adottata in modo appropriato; comunicare idee innovative e mostrare coerenza tra tema scelto e ambito di applicazione. Ulteriori informazioni sulle borse di studio alla pagina dedicata del sito IED.

news n°
91347
From gossip
01 Apr 2020
Juan Miguel Medialdea  International Hairstylist

Find put the latest hair collection, called “Rock&ROLL”, made by “Juan Miguel Medialdea” international hairstylist from ES.

Ph: Santopalomo
Make-up: Raquel Nofuentes
Stylist: Juanmy Medialdea

hair-collections

news n°
91398
From gossip
01 Apr 2020
Emma Simmons  International Hairstylist


This collection depicts a vision of future celestial beings, born of pure strength, pure energy and pure beauty.

Ph: Tony Le-Britton
Makeup: Roseanna Velin
Styling: Bernard Connolly

hair-collections

news n°
91358
From gossip
01 Apr 2020

Cerchi i MIGLIORI PRODOTTI professionali per capelli in FORMATI SPECIALI ?

beauty bazar 2020 formato speciale

CLICCA QUI e SFOGLIA ON LINE !

Troverai i TOP 100 HAIR PRODUCTS
scelti da BEAUTY BAZAR 2020 !

beauty bazar 2020
news n°
91466
From gossip
01 Apr 2020
Karly Whittaker  International Hairstylist

This collection represents a shoot where stylists come together to present their own interpretations of the trends. These looks were based on the Color Clash, Urbaganza and Texture Tension trends.

Ph: Chris Bulezuik
Make-up: Claire Evans
Stylist: Jamie Russell

hair-collections

news n°
144612
From beautynews
09 Apr 2020
Ernst Knam ha lanciato la cosiddetta Cake's Anatomy Challenge per sostenere i medici che combattono in prima linea contro il Coronavirus. Ha sfidato i pasticceri italiani, invitandoli a portare negli ospedali delle loro città torte e dolci. Non appena sarà possibile, lui stesso regalerà agli ospedali milanesi le sue crostate al cioccolato Frau Knam Señorita 72.
news n°
144616
From beautynews
09 Apr 2020
Demi Moore e Bruce Willis stanno passando insieme la quarantena, a dimostrazione del fatto che, nonostante abbiano divorziato da 20 anni, sono rimasti in buoni rapporti. In casa con loro ci sono anche i figli e, per dare vita a un siparietto originale, hanno sfoggiato dei look coordinati molto particolari.
news n°
91376
From gossip
01 Apr 2020
Juan Miguel Medialdea International Hairstylist

Find put the latest hair collection, called “ Seduction”, made by “Juan Miguel Medialdea” international hairstylist from ES.

Ph: Santopalomo
Make-up: Raquel Nofuentes
Stylist: Juanmy

hair-collections

news n°
144625
From beautynews
09 Apr 2020
Clio Make-Up è in quarantena ma non ha abbandonato le fan, alle quali continua a dare consigli beauty attraverso i social. Di recente ha rivelato il segreto per avere dei capelli curatissimi e per realizzare una maschera naturale "fai da te" in periodo di isolamento forzato.
news n°
91485
From gossip
02 Apr 2020

TERZI INDUSTRIE presenta LARIZ, un prodotto messo a punto dai propri laboratori, particolarmente adatto all'IGIENE per USO PROFESSIONALE

gel igienizzante mani

TERZI INDUSTRIE Srl azienda leader mondiale nella produzione di accessori monouso per parrucchieri e centri estetici, crea un GEL INDICATO per la perfetta IGIENE delle MANI, utilizzabile nei SALONI per PARRUCCHIERI, nei CENTRI ESTETICI e per la RIVENDITA.

Formulato con oltre il 60% di Alcool, che ha funzione battericida, e con Piroctone Olamine, dalle proprietà antibatteriche, assicura una corretta igienizzazione, completa e profonda.
Arricchito con olio essenziale di limone, lascia la pelle delle mani vellutate e profumate. Elimina odori sgradevoli.

AGISCE in 10 SECONDI e NON UNGE.
Flacone da 400 ml

terzi industrie indirizzo
news n°
91514
From gossip
03 Apr 2020

Cerchi i MIGLIORI GEL & FINISH professionali per capelli ?

gel e finish spray

CLICCA QUI e SFOGLIA ON LINE !

Troverai i TOP 100 HAIR PRODUCTS
scelti da BEAUTY BAZAR 2020 !

beauty bazar
news n°
144610
From beautynews
09 Apr 2020
Emily Ratajkowski ci insegna come indossare al meglio gli abiti rossi

Cosa desidera davvero ogni donna? La risposta è un vestito rosso. Un'opinione condivisa da poetesse e modelle, dalla scrittrice Kim Addonizio e dalla it girl Emily Ratajkowski. "Voglio un vestito rosso. Quando lo troverò, toglierò quest’abito dalla sua gruccia come se scegliessi un corpo che mi trasporti in questo mondo". Sul suo profilo Instagram, Emily pubblica i versi della Addonizio come per introdurci al suo amore per questo colore e per tutte le sue gradazioni, una sorta di ouverture a quel suo guardaroba dove, di vestiti rossi, ce ne sono tanti. 

febbraio 2020, Emily Ratajkowski in Versace durante la Milano Fashion Week
Celebrity Sightings: February 21st - Milan Fashion Week Fall/Winter 2020-2021
febbraio 2020, Emily Ratajkowski in Versace durante la Milano Fashion Week
Getty Images

C'è il corto con rouches sul davanti, il mono spalla sinuoso che scende alla caviglia, il lungo realizzato su misura in seta plissettata. Red carpet o street style, cambia il taglio ma il colore resta il comune denominatore di uno stile audace e femminile. Attraverso i suoi outfit, Emily Ratajkowski ci insegna come indossare gli abiti rossi, una lezione che parla di nonchalance, di leggerezza mista a sicurezza, di abbinamenti dal gusto urbano e di romantici scolli arricciati. 

L'abito rosso mono spalla

Il vestito con taglio mono spalla è prerogativa di una sera glamour, poco importa che si tratti di una cena a due o di una festa. Emily lo sceglie aderente, fasciante e lungo alla caviglia, con un design pulito privo di decorazioni o di tessuto lavorato. L'abbinamento è con un elegante sandalo nero con lacci stretti al polpaccio, un anello con oro bianco per dare luminosità, ma niente bracciali o collane, lasciando ampio spazio alla linearità minimal del vestito. 

settembre 2019, a New York durante un party di Cartier con abito Zara
Harper's BAZAAR Celebrates "ICONS By Carine Roitfeld" At The Plaza Hotel Presented By Cartier - Inside
settembre 2019, a New York durante un party di Cartier con abito Zara
Getty Images
Norma Kamali
Norma Kamali
Rasario
Rasario
Roland Mouret
Roland Mouret
Il mini dress scollato con rouches

Personificazione allo stato puro dell'estetica Jacquemus, Emily Ratajkowski indossa spesso creazioni del designer, che come lei si sofferma su tonalità terrose ispirate al cromatismo delle stagioni in Provenza. Proprio nel sud del Francia, in occasione della sfilata primavera estate 2020 del brand, la modella indossa un mini dress rosso corallo con un intricato motivo di rouches sul davanti e uno scollo profondo, abbinato ad accessori total white quali il sandalo con tacco scultura e una borsa micro con frange in tessuto. 

giugno 2019, a Valensole, nel sud della Francia, in occasione dello show primavera estate 2020 di Jacquemus
Jacquemus : Front Row - Fashion Week - Menswear Spring/Summer 2020
giugno 2019, a Valensole, nel sud della Francia, in occasione dello show primavera estate 2020 di Jacquemus
Getty Images
Jacquemus
Jacquemus
MSGM
MSGM
Stella McCartney
Stella McCartney
Il vestito rosso floreale

Per un'allure ancora più femminile, alle sfumature cremisi si può accostare un delicato motivo floreale in tonalità vivaci come giallo limone, indaco o verde bosco. Per il suo tempo libero fra le strade assolate di Los Angeles, la splendida it girl sceglie una mise con abito stretch midi di Réalisation Par, il modello Juliet con spalline sottili e dettagli arricciati che partono dallo scollo per coprire l'intera lunghezza dell'abito. Per stemperare l'anima romantica del vestito e dargli una nota più aggressiva e grunge, Emily sceglie un accessori d'ispirazione rock anni 80, fra cui un paio di stivali alti in vinile rosso in ton sur ton e una pratica borsa a tracolla con catena metallica.

Instagram @emrata
Réalisation Par
Réalisation Par
Oscar de la Renta
Oscar de la Renta
Carolina Herrera
Carolina Herrera
L'abito corto casual

Rosso anche per il giorno, in sfumature allegre e vivaci come il ciliegia e il corallo. In tenuta off duty con abito corto stretch e dalle spalline sottili, Emily sfoggia una perfetta mise anni 90, con tanto di sneakers alte in beige chiaro firmate Yeezy, borsa morbida in maglia metallica e occhiali da sole con lenti ovali in marrone nocciola. Un look sicuramente casual ma che al tempo stesso sa calibrare la giusta dose di comfort con l'attenzione per le tendenze correnti. Se la combinazione di abito e scarpe da ginnastica non vi si addice, l'alternativa più indicata sono un paio di ankle boots in total black o dei sandali bassi

luglio 2018, mise casual per le strade di New York
Emily Ratajkowski Looking Stunning In A Red Dress While Out In New York City
luglio 2018, mise casual per le strade di New York
SplashNews
Nagnata
Nagnata
Balenciaga
Balenciaga
Miu Miu
Miu Miu
L'abito lungo elegante

Poche sono le occasioni in cui un evento raggiunge la quota di glamour dei red carpet, motivo per cui Emily opta quasi esclusivamente per abiti su misura. Essendo il rosso un colore ricco, corposo e importante, il segreto per un look ben riuscito sta non solo nel design, ma anche nella scelta del tessuto. Nel primo caso, la supermodella opta sempre per modelli stretti in vita e con gonne morbide, senza contare l'importanza fondamentale delle maniche: si tratta di un taglio molto ampio e lungo, che sfocia in una sorta di voluminoso mantello. Secondo, il tessuto su cui puntare deve avere almeno una delle seguenti caratteristiche: leggerezza o luminosità. Stoffe come seta e taffetà, se tinte di rosso, risultano in capo elegante, dall'essenza haute couture, mentre tessuti luminosi come il velluto compensano in giochi di luce e ombre la texture pesante, creando un effetto di abito scultura

gennaio 2019, sul tappeto rosso della The Art Of Elysium's Annual Celebration con abito custom made di Dundas
The Art Of Elysium's 12th Annual Celebration - Heaven - Arrivals
gennaio 2019, sul tappeto rosso della The Art Of Elysium's Annual Celebration con abito custom made di Dundas
Getty Images
Elie Saab primavera estate 2020
Elie Saab primavera estate 2020
Gorunway
Dior Haute Couture primavera estate 2020
Dior Haute Couture primavera estate 2020
Gorunway
Valentino Haute Couture primavera estate 2020
Valentino Haute Couture primavera estate 2020
Gorunway
marzo 2018, al party degli Oscar in Zac Posen
US-OSCARS-VANITY FAIR
marzo 2018, al party degli Oscar in Zac Posen
Getty Images
Alex Perry
Alex Perry
news n°
91420
From gossip
01 Apr 2020
Rick Roberts International Hairstylist

Find put the latest hair collection, called “Afro Hairdresser”, made by “Rick Roberts” international hairstylist from UK.

Ph: Richard Miles
Make-up: Roseanna Velin
Styling: Anna Latham

hair-collections

news n°
91520
From gossip
03 Apr 2020

Cerchi i MIGLIORI ACCESSORI e ATTREZZATURE professionali ?

accessori attrezzature beauty bazar 2020

CLICCA QUI e SFOGLIA ON LINE !

Troverai i TOP 100 HAIR PRODUCTS
scelti da BEAUTY BAZAR 2020 !

beauty bazar 2020
news n°
91529
From gossip
03 Apr 2020
news n°
144611
From beautynews
09 Apr 2020
Marc Jacobs e Charly DeFrancesco festeggiano il primo anniversario di matrimonio

Esattamente un anno fa, il 7 aprile 2019, Marc Jacobs e Charly DeFrancesco convolavano a nozze, nella bella New York, vestiti di tutto punto e circondati da un parterre di stelle eccezionale - c'erano anche Naomi Campbell e Kate Moss, le sorelle Hadid, Christina Ricci e Rita Ora. La proposta di matrimonio, arrivata dopo tre anni, aveva fatto il giro del mondo: il designer, infatti, aveva chiesto la mano di DeFrancesco con un romantico flash mob da Chipotle. E oggi, per festeggiare il primo anniversario di matrimonio Marc Jacobs ha condiviso sul suo profilo Instagram un video molto romantico che immortala la coppia durante la lettura delle promesse e lo scambio degli anelli. A seguire, anche le immagini del taglio della (maxi) torta realizzata dalla pasticceria Ron Ben-Israel Cakes e, naturalmente, l'assaggio della torta conservata nel freezer che, come da tradizione, va mangiata al primo anniversario. 

news n°
144622
From beautynews
09 Apr 2020
L'impegno della Famiglia Della Valle nell'emergenza sanitaria dovuta al coronavirus
news n°
144621
From beautynews
09 Apr 2020

La regola del distanziamento sociale, esattamente come il virus, non permette eccezioni e così anche i Royals inglesi, ai del Coronavirus, hanno deciso di isolarsi. Se la Regina attualmente si trova a Windsors, William e Kate hanno invece deciso di spostarsi in campagna, lasciando Londra per andare a Norfolk.

Anmer Hall (Photo by Chris Radburn/PA Images via Getty Images)
Anmer Hall - Norfolk
Anmer Hall (Photo by Chris Radburn/PA Images via Getty Images)
Chris Radburn - PA Images

Per la loro quarantena, i Duchi di Cambridge hanno scelto la residenza di Anmer Hall, costruzione risalente al 18esimo secolo e sui terreni di Sandringham (dove la Regina ha la sua residenza invernale) donata ai due Duchi dalla Regina nel 2011 come regalo di nozze e che, dopo un restauro costato circa un milione e mezzo di sterline, è rimasta casa principale di William e Kate per tutto il tempo in cui il Duca ha prestato servizio nell'elisoccorso.

Anmer Hall. (Photo by Indigo/Getty Images)
General Views Of Anmer Hall
Anmer Hall. (Photo by Indigo/Getty Images)
Max Mumby/Indigo

Non è la prima volta però che abbiamo l'occasione di gettare uno sguardo all'interno delle stanze di Anmer Hall: recentemente, infatti, abbiamo avuto modo di gettare uno "sneak peek" all'interno dei loro due uffici negli scatti pubblicati su Instagram.

I connoisseurs della royal family peraltro non dimenticheranno di certo che le stanze di Anmer Hall sono state il "set fotografico" in cui sono state scattate le immagini straordinariamente dolci di Charlotte appena nata in braccio al piccolo George. Così come Anmer Hall ha fatto da sfondo ai primi ritratti ufficiali della principessa scattati dalla Duchessa in persona.

Charlotte of Cambridge: a Photostory
photo © HRH The Duchess of Cambridge
photo © HRH The Duchess of Cambridge
photo © HRH The Duchess of Cambridge
photo © HRH The Duchess of Cambridge
Getty Images
Principessa Charlotte di Cambridge
Principessa Charlotte di Cambridge
© HRH The Duchess of Cambridge/@Kensington Royal
© HRH The Duchess of Cambridge/@Kensington Royal
© HRH The Duchess of Cambridge/@Kensington Royal
© HRH The Duchess of Cambridge/@Kensington Royal
Il Principe George di Cambridge
Il Principe George di Cambridge
Il Principe George di Cambridge
Il Principe George di Cambridge
Il Principe George di Cambridge
Il Principe George di Cambridge
Il Principe George di Cambridge
Il Principe George di Cambridge
Il Principe George di Cambridge
Il Principe George di Cambridge
Il Principe George di Cambridge

E chissà che il nuovo trasferimento ad Anmer Hall non possa essere l'occasione di un nuovo shooting fotografico dei piccoli della Casa di Cambridge? b

news n°
91535
From gossip
08 Apr 2020
luna aprile 2020

Il fotografo di GLOBElife si è divertito a fotografare la luna piena del 7 e 8 Aprile 2020 con risultati da NASA !! Sicuramente lì non c'é il problema del CORONAVIRUS ... e se qualcuno vuole prenotarsi per un viaggio, ci scriva.

news n°
91338
From gossip
01 Apr 2020
Christian RÍOS International Hairstylist

Find put the latest hair collection, called “New Wave”, made by “Christian RÍOS” international hairstylist from ES.

Ph: David Arnal
Make-up: De Maria
Stylist: Christian Ríos
Models: Flor, Adriana, Carla and Irene

hair-collections

news n°
91381
From gossip
01 Apr 2020

Cerchi i MIGLIORI TRATTAMENTI professionali per capelli ?

CLICCA QUI e SFOGLIA ON LINE !

Troverai i TOP 100 HAIR PRODUCTS
scelti da BEAUTY BAZAR 2020 !

beauty bazar 2020
news n°
91359
From gossip
01 Apr 2020
Juan Miguel Medialdea International Hairstylist

Find put the latest hair collection, called “New Romantique”, made by “Juan Miguel Medialdea” international hairstylist from ES.

Ph: Santopalomo
Make-up: Raquel Nofuentes
Stylist: Juanmy Medialdea

hair-collections

news n°
144619
From beautynews
09 Apr 2020
L'evoluzione dello stile di Darren Criss, tra i protagonisti della nuova serie Netflix di Ryan Murphy, Hollywood.

Molti lo ricorderanno per il suo ruolo in American Crime Story: The Assassination of Gianni Versace (2018), l'attore ha vinto un Golden Globe per aver interpretato Andrew Cunanan, il killer che nel 1997 uccise lo stilista italiano con due colpi di pistola fuori dalla sua villa a Miami. Darren Criss, che già qualche anno prima aveva lavorato con Ryan Murphy, in una delle stagioni di American Horror Story, è tra i protagonisti della nuova serie Netflix del regista intitolata Hollywood, e chi meglio di lui?

L'attore, originario della California, incarna perfettamente tutto il fascino della West Coast, conservando, anche nei suoi look più formali, quel gusto glamour e sfavillante delle vere star di Hollywood. Tra giacche ricamate, smoking di broccato e abiti confezionati in preziosi tessuti jacquard, Darren Criss è senza dubbio uno degli attori meglio vestiti della sua generazione, grazie anche alle liaison con brand come Armani, Balmain e Dior.

Darren Criss, 2020
Darren Criss, 2020Getty Images
Darren Criss, 2020
Darren Criss, 2020Getty Images
Darren Criss, 2019
Darren Criss, 2019Getty Images
Darren Criss, 2019
Darren Criss, 2019Getty Images
Darren Criss, 2019
Darren Criss, 2019Getty Images
Darren Criss, 2019
Darren Criss, 2019Getty Images
Darren Criss, 2019
Darren Criss, 2019Getty Images
Darren Criss, 2019
Darren Criss, 2019Getty Images
Darren Criss, 2019
Darren Criss, 2019Getty Images
Darren Criss, 2019
Darren Criss, 2019Getty Images
Darren Criss, 2018
Darren Criss, 2018Getty Images
Darren Criss, 2018
Darren Criss, 2018Getty Images
Darren Criss, 2018
Darren Criss, 2018Getty Images
Darren Criss, 2018
Darren Criss, 2018Getty Images
Darren Criss, 2018
Darren Criss, 2018Getty Images
Darren Criss, 2018
Darren Criss, 2018Getty Images
Darren Criss, 2015
Darren Criss, 2015Getty Images
Darren Criss, 2015
Darren Criss, 2015Getty Images
Darren Criss, 2015
Darren Criss, 2015Getty Images
Darren Criss, 2015
Darren Criss, 2015Getty Images
news n°
91433
From gossip
01 Apr 2020
Andy Heasman international Hairstylist

Find put the latest hair collection, called “Point Constellation”, made by “Andy Heasman” international hairstylist from UK.

Ph: Jack Eames
Make-up: Megumi Matsuno & Elisabet Papathanasiou
Stylist: Magdalena Jacobs

hair-collections

news n°
144624
From beautynews
09 Apr 2020
Prendersi cura delle labbra è fondamentale e dovrebbe essere uno dei primi step da seguire durante la nostra beauty routine. Come scegliere, però, il prodotto più giusto che fa al caso nostro? Ecco un elenco dei 10 migliori balsami per labbra, valutati sulla base di ingredienti, qualità e recensioni.
news n°
91562
From gossip
08 Apr 2020
prodotti cosmetici

Nasceranno collezioni di prodotti cosmetici BIOCIDI, cioè contenenti sostanze in grado di eliminare batteri e micro-organismi nocivi con una formulazione ad hoc che verrà applicata anche a prodotti già esistenti.

Quindi ci ritroveremo gel, creme, balsami, shampoo, spray, in versione sanificata.

Images from Freepik

news n°
91560
From gossip
08 Apr 2020
Sonia Jiménez International Hairstylist

Find put the latest hair collection, called “Extrem”, made by “Sonia Jiménez” international hairstylist from ES.

Ph: Dani van nu
Make - Up: Sonia Jiménez

hair-collections

news n°
144618
From beautynews
09 Apr 2020
La regina Elisabetta II ha parlato alla nazione in piena emergenza Coronavirus, inviando un messaggio di forza e speranza ai sudditi. Il discorso è stato registrato da uno dei suoi studi nel castello di Windsor, una camera arredata con una serie di oggetti storici e iconici.

Encyclopedic hair website

واژه نامه آرایشگری

Cosmo Prof.com, آرایشگری ، مو ، سلامت ، سالن زیبایی ، عکس های مد مو ، مدل مو ، زیبایی شناسی ، فروش ، مراقبت از طاسی ، سقوط مو ، رنگ آمیزی ، sunstrokes ، balayages ، meches ، shatush ، deja-vu, Cosmo Prof.com, مجلات آرايشگري ، آرایشگری جدید ، آخرین hairdressernews ، مجله زیبایی شناسی ، استودیو ، griffe ، روند ، ملکه ، شما ، cabeleireros ، شاهزاده ، سبک مو ، تونی & گای ، آه جایگزین ، بازترکیبهایی ، lh لا horquilla ، vidaaesthetics ، tocado ، hombre ، سبک ، اخبار توسط beautybazar ، اخبار ، ihf ، رویاهای مو ، lnenail ، یک ظاهر طراحی شده ، سالن ، مو ، hairworld ، bqmagazine ، bqmagazine ، لوازم آرایشی روسیه ، مو! s ، مدرن ، intercoiffure ، beautybazar ، مکعب هوشمند ، مکعب 3 مد تنها ، مکعب عکس مد مو ، مو ، مو ، روزنامه های مو ، روند مد ، بهترین آرایشگران ، اخبار نمایش آرایشگری ، آرایشگری دوره ، اخبار مو ، آرایشگاه لیست آدرس ، آرایشگاه مجلات ، مدل مو مجله ، مدل مو مجله ، مجله عکس کوتاهی مو ، آرایشگری جستجو کار ، کاهش مو ، سالن آرايشگري ، شایعات بی اساس مجله شایعات ، مجله مد روند ، مجله مو ، کتاب کتاب ، مجله مد ، مجلات مد ، آرایشگری ، زیبایی شناسی ، زیبایی ، سایت رسمی ، تازگی à, مو

X

privacy